Confronto tra Creality Ender 3 V3 SE e Ender 3 V3 KE -3Digital

Confronto tra Creality Ender 3 V3 SE e Ender 3 V3 KE

Creality ha recentemente rilasciato due nuove stampanti 3D nella gamma Ender 3, Ender 3 V3 SE ed Ender 3 V3 KE. Queste macchine sono simili in molti modi e in questo articolo spiegheremo le differenze tra loro per aiutarti a determinare quale di queste macchine è più adatta a te.

Sia Creality Ender 3 V3 SE che Ender 3 V3 KE sono stati rilasciati nell'autunno del 2023. Ecco le specifiche principali in breve:

Ender 3 V3 SE

Extruder Type: Dual Gear Direct Drive (Sprite)
Bed Type: PC Spring Steel Bed
Build Volume: 220 x 220 x 250 mm
Main Features
Auto Bed Leveling
Other Features
Power Outage Recovery | Quiet Motors | Linear Rails for Y Axis | Strain based Z-Offset calibration | High speed printing

Ender 3 V3 KE

Extruder Type: Dual Gear Direct Drive (Sprite)
Bed Type: PEI Spring Steel Bed
Build Volume: 220 x 220 x 240 mm
Main Features
Auto Bed Leveling | All Metal Hot End
Other Features
Power Outage Recovery | Touch Screen | Strain based Z-Offset calibration | High speed printing | Linear Rails for X and Y Axis

Somiglianze tra Creality Ender 3 V3 SE e Ender 3 V3 KE

Creality Ender 3 V3 SE e Ender 3 V3 KE fanno parte della stessa famiglia Ender 3 e condividono molti degli stessi elementi di design di base. Tratteremo le principali somiglianze in questa sezione.Ender3V3SE-44.jpgCrealityEnder3V3KE.jpeg

Costruisci volume

Ender 3 V3 SE e Ender 3 V3 KE hanno volumi di costruzione molto simili, corrispondenti alla maggior parte delle altre stampanti della serie Ender 3:

  • Ender 3 V3 SE: 220 x 220 x 250 mm

  • Ender 3 V3 KE: 220 x 220 x 240 mm

Entrambe le stampanti utilizzano l'estrusore a trasmissione diretta Sprite, che abbiamo trovato affidabile e facile da usare.

C'è una leggera differenza nel volume di costruzione dell'asse Z, di cui prendiamo nota nella sezione Differenze di seguito, ma queste stampanti offrono essenzialmente lo stesso volume di costruzione. Abbiamo riscontrato che questa è una buona dimensione versatile che consente di stampare molti tipi di modelli 3D senza la necessità di trovare spazio sulla scrivania per una stampante 3D di grandi dimensioni. Tuttavia, se desideri stampare modelli molto grandi, è probabile che una delle stampanti 3D più grandi di Creality sia una scelta migliore, come Ender 3 S1 Plus o CR-M4 [collegamenti Amazon].

Estrusore a trasmissione diretta

Entrambe le stampanti includono l'estrusore a trasmissione diretta Sprite di Creality, che rappresenta un aggiornamento sostanziale rispetto alle precedenti stampanti 3D Creality entry-level. Secondo la nostra esperienza, l’estrusore Sprite è estremamente affidabile, con molte meno possibilità di inceppamento rispetto agli estrusori Bowden. Inoltre, rende la stampante molto più capace di stampare filamenti flessibili, come il TPU. Siamo felici di vedere l'estrusore Sprite su stampanti in questa fascia di prezzo.

Livellamento automatico del letto

Ender 3 V3 SE ed Ender 3 V3 KE includono entrambi il livellamento automatico del letto con il sensore di livellamento del letto Creality CR-Touch. Il livellamento automatico del piano sonda il piano di stampa secondo uno schema a griglia prima della stampa, consentendo alla stampante di compensare eventuali problemi di livellamento per garantire un primo strato più coerente e una stampa più affidabile. Apprezziamo il livellamento automatico del letto come una caratteristica comoda che semplifica la calibrazione della stampante e CR-Touch è il nostro sensore di livellamento del letto preferito grazie alla sua affidabilità e alla sonda metallica.

Entrambe le stampanti includono anche un nuovo sensore estensimetrico sul piano di stampa che consente alla stampante di impostare automaticamente l'offset Z. Sulle vecchie stampanti Creality 3D, era necessario configurare manualmente un valore di offset Z utilizzando il controller, per indicare alla stampante esattamente quanta distanza c'era tra la punta della sonda e l'ugello stesso. V3 SE e KE possono impostare automaticamente questo offset utilizzando l'estensimetro per rilevare quando l'ugello tocca il letto. Ciò consente di risparmiare un'altra fase di calibrazione.

Sistema di movimento

Sia l'Ender 3 V3 SE che l'Ender 3 V3 KE utilizzano un sistema di movimento cartesiano standard, in cui il carrello si muove a sinistra e a destra sull'asse X, il letto si muove avanti e indietro sull'asse Y e l'asse X si solleva su un portale lungo l'asse Z. Questo è di gran lunga il sistema di movimento più comune per le stampanti 3D consumer ed è stato utilizzato in passato su molte stampanti 3D Creality.

Entrambe le stampanti utilizzano aste lineari per l'asse Y, che riducono le vibrazioni durante la stampa ad alte velocità: questa è la prima volta per la serie Ender 3 ed è probabilmente un fattore che contribuisce alle elevate velocità di stampa massime di entrambe le stampanti.

Inoltre, entrambe le stampanti sono dotate di due viti di comando a Z, che garantiscono il sollevamento uniforme del portale su entrambi i lati. Poiché l'estrusore a trasmissione diretta Sprite è più pesante di un estrusore Bowden, le viti a doppia Z aiutano a gestire il peso aggiuntivo e garantiscono una stampa uniforme man mano che il modello si sviluppa verso l'alto. È interessante notare che entrambe le stampanti lo implementano con un singolo motore Z e collegano insieme le due viti di comando con una cinghia nella parte superiore della stampante. Si tratta di un design intelligente che elimina la necessità di un secondo motore e garantisce che le due viti di comando siano sempre sincronizzate e abbiamo riscontrato buoni risultati da questo sistema nei nostri test dell'SE.

Entrambe le stampanti sono dotate di aste lineari per l'asse Y, che riducono le vibrazioni alle alte velocità.

Le due viti Z sono azionate da un unico motore e sono collegate con una cinghia di gomma nella parte superiore della stampante.

C'è una leggera differenza nel sistema di movimento tra le due stampanti: la KE utilizza una guida lineare sull'asse X, mentre la SE utilizza una ruota in gomma standard che scorre lungo un estruso di alluminio. Tratteremo questa differenza e le sue implicazioni più avanti in questo articolo.

Successivamente, tratteremo le differenze tra Ender 3 V3 SE ed Ender 3 V3 KE.

Differenze tra Creality Ender 3 V3 SE e Ender 3 V3 KE

Creality Ender 3 V3 SE e Ender 3 V3 KE presentano diverse differenze importanti che influiscono sulla velocità di stampa, sulle capacità e sull'esperienza utente di ciascuna stampante 3D. In questa sezione, tratteremo ciascuna di queste differenze e spiegheremo i dettagli di ciascuna.

Controlli e firmware

L'Ender 3 V3 KE include un firmware significativamente più avanzato rispetto all'Ender 3 V3 SE. Creality si riferisce ad esso come "Creality OS", ma sembra essere lo stesso firmware presente sul CR-10 Smart e sul Creality Sonic Pad. Questo firmware, basato sul progetto open source Klipper, abilita alcune funzionalità chiave che migliorano l'usabilità e la qualità di stampa della KE.

Il firmware basato su Klipper ha una capacità di elaborazione significativamente maggiore rispetto al firmware standard utilizzato sulla maggior parte delle altre stampanti 3D Creality, il che consente a Ender 3 V3 KE di stampare ad alta velocità senza introdurre difetti di stampa. In combinazione con alcuni miglioramenti hardware di cui parleremo più avanti, questa funzionalità consente alla KE di stampare significativamente più velocemente della Ender 3 V3 SE, che era già molto più veloce delle vecchie stampanti 3D Creality. Per migliorare ulteriormente le prestazioni alle alte velocità, è possibile aggiungere un sensore di compensazione delle vibrazioni opzionale alla KE per ottimizzare ulteriormente il firmware. Questo non è supportato su Ender 3 V3 SE.Questo display, sull'Ender 3 V3 SE, è più avanzato di molte delle vecchie stampanti Creality, ma è meno capace del display touchscreen del modello KE.

Il firmware più recente dell'Ender 3 V3 KE migliora anche l'usabilità della stampante, sia nel controllo diretto che nel monitoraggio remoto. Sulla stampante stessa, la KE include un controller touchscreen da 4,3" che preferiamo rispetto allo schermo più piccolo da 3,2" e al controller a manopola dell'Ender 3 V3 SE. Entrambe le stampanti hanno interfacce utente pulite e visualizzano più informazioni rispetto a quelle che abbiamo visto sulle vecchie stampanti Creality 3D, ma la KE è in grado di visualizzare più informazioni e visualizzarle in modo più chiaro grazie al suo firmware più avanzato.

Come risultato del firmware, la KE introduce anche funzioni di controllo remoto e monitoraggio che non si trovano sulla SE. Include il WiFi, che consente di connettersi alla stampante in modalità wireless per visualizzarne lo stato da uno smartphone o un computer. È possibile utilizzare la connessione WiFi per caricare file .gcode per la stampa, nonché per utilizzare la stampante in remoto o monitorare l'avanzamento di una stampa in corso. La KE supporta anche una webcam USB, che consente di visualizzare la stampa da remoto. Sebbene queste funzionalità non siano necessarie per la stampa 3D, apprezziamo sicuramente queste funzionalità aggiuntive. In particolare, caricare file tramite WiFi riduce uno dei maggiori fastidi delle stampanti 3D: trasportare una scheda SD avanti e indietro dal computer o mantenere la stampante collegata tramite USB durante la stampa.

I controlli e le funzionalità del firmware sono uno dei maggiori elementi di differenziazione dell'Ender 3 V3 KE rispetto all'Ender 3 V3 SE. Mentre la SE fornisce una solida base di funzionalità nel suo firmware, la KE è chiaramente più avanzata, offrendo stampe di qualità superiore e funzionalità utili come il controllo WiFi.

Velocità di stampa

Anche a velocità di stampa elevate, queste stampanti possono produrre stampe eccezionali. Queste parti sono state stampate a 175 mm/s.
Il modello KE include una guida lineare sull'asse X, che dovrebbe ridurre le vibrazioni ad alte velocità di stampa.

L'Ender 3 V3 KE pubblicizza una velocità di stampa massima molto più elevata rispetto all'Ender 3 V3 SE. La KE pubblicizza una velocità massima di 500 mm/s e una velocità tipica di 300 mm/s , mentre la SE pubblicizza una velocità di stampa massima di 250 mm/s e una velocità tipica di 180 mm/s. Non ci piace mai fidarci completamente delle velocità massime di stampa, perché tale velocità è spesso raggiungibile solo su determinati modelli 3D o introduce più difetti di stampa. Tuttavia, riteniamo che la velocità di stampa tipica sia più affidabile: abbiamo testato la nostra SE alla velocità di stampa "tipica" di 180 mm/s e la stampa risultante ha mantenuto un elevato livello di qualità. Quindi, anche se potresti non stampare regolarmente a 500 mm/s con la KE, è notevolmente più veloce della SE.

La KE è in grado di raggiungere velocità di stampa più elevate attraverso una combinazione di aggiornamenti firmware e hardware. Innanzitutto, come abbiamo descritto nella sezione firmware sopra, il firmware basato su Klipper nella Ender 3 V3 KE è più sofisticato e include funzionalità per ridurre i difetti di stampa quando si stampa ad alta velocità. Inoltre, la KE utilizza una guida lineare per l'asse X, che riduce le vibrazioni e consente al carrello di muoversi più agevolmente lungo l'asse a velocità elevate. L'SE utilizza un sistema di ruote in gomma standard sull'asse X.

È importante notare che sia Ender 3 V3 KE che Ender 3 V3 SE sono in grado di stampare molto più velocemente rispetto alle vecchie macchine Creality come l'originale Ender 3 o CR-10. La maggior parte delle vecchie stampanti 3D non erano in grado di stampare in modo affidabile sopra i 60-70 mm/s, e anche la SE può stampare a circa il triplo di quella velocità. Tuttavia, se desideri la stampa più veloce possibile, la KE sarà la scelta migliore.

Hotend

L'hotend dell'Ender 3 V3 SE è una variante più recente dell'estrusore Sprite e del sistema hotend di Creality ed è in grado di riscaldarsi fino a 260° C. Ciò rende l'SE in grado di stampare tutti i tipi di filamenti standard, inclusi PLA, ABS, PETG e TPU. Tuttavia, non è in grado di stampare materiali ad alta temperatura, come il nylon.

L'Ender 3 V3 KE utilizza una versione aggiornata dell'hotend Sprite che è in grado di riscaldarsi a una temperatura più elevata di 300° C. Ha un riscaldatore più potente da 60 W (rispetto ai 40 W dell'SE) e utilizza uno stile "vulcano" design con una zona di calore più ampia rispetto a un normale hotend. Ciò significa che l'hotend può riscaldare il filamento più velocemente, il che è importante per la stampa ad alta velocità.

L'hotend del KE include anche un heatbreak bimetallico, che è una tecnologia che abbiamo testato in precedenza su macchine Creality più vecchie e che abbiamo scoperto ridurre la possibilità di inceppamenti dell'hotend. Non pensiamo che gli inceppamenti dell'hotend siano un grosso problema per nessuna di queste stampanti poiché utilizzano l'estrusore a trasmissione diretta Sprite, ma il taglio termico bimetallico dovrebbe comunque migliorare le prestazioni dell'hotend con filamento ad alta temperatura.

Per molti utenti, questa non sarà una differenza significativa: i tipi di filamenti standard funzionano tutti bene su entrambe le macchine e scopriamo che utilizziamo principalmente i tipi di filamenti standard, come il PLA. Tuttavia, Ender 3 V3 KE ti dà la possibilità di stampare filamenti ad alta temperatura, come il nylon.

Raffreddamento delle parti

Come quasi tutte le moderne stampanti 3D, Ender 3 V3 KE e SE includono entrambe una ventola di raffreddamento delle parti, che soffia aria fredda sul filamento non appena viene estruso, migliorando le prestazioni di sporgenza e generalmente producendo stampe più pulite. Abbiamo scoperto che la disposizione delle ventole di raffreddamento delle parti e la geometria dei condotti di raffreddamento possono svolgere un ruolo importante nell'efficacia di questa funzionalità e le due stampanti la implementano decisamente in modo diverso.Illustrazione delle incongruenze del raffreddamento delle parti del modello SE. L'unica differenza in queste stampe è l'orientamento sul piano di stampa. Il modello KE sembra avere un raffreddamento delle parti più completo e dovrebbe fornire risultati coerenti indipendentemente da come è orientata la parte.

Il KE utilizza un design della ventola di raffreddamento a doppia parte che è più efficace della ventola singola dell'SE.

L'SE include una ventola di raffreddamento in un unico pezzo che soffia verso l'ugello dalla parte anteriore. Abbiamo notato nella nostra recensione dell'Ender 3 V3 SE che le prestazioni di raffreddamento della parte differiscono a seconda di come si orienta la parte sul piano di stampa, probabilmente perché la ventola di raffreddamento soffia solo da un lato della stampa. Nel complesso, riteniamo che il raffreddamento parziale dell'SE sia efficace, ma non eccezionale.

Con l'Ender 3 V3 KE, Creality sembra aver tentato di risolvere questo problema aggiungendo una seconda ventola di raffreddamento. Le due ventole di raffreddamento si trovano su entrambi i lati dell'hotend e soffiano l'una verso l'altra, il che dovrebbe far sì che la parte venga raffreddata in modo più uniforme. Non abbiamo avuto l'opportunità di testarlo di persona, quindi non possiamo dire con certezza che risolva le incongruenze che abbiamo riscontrato con la parte di raffreddamento sull'SE. Tuttavia, il KE sembra avere un design migliore che dovrebbe raffreddare la parte in modo più efficace.

Superficie del letto

Entrambe le stampanti includono una superficie del piano magnetico flessibile, che può essere facilmente rimossa per facilitare la rimozione delle parti, oltre a facilitare la sostituzione o l'aggiornamento del materiale. Tuttavia, esiste un'importante differenza nella superficie del letto predefinita inclusa in ciascuna macchina.

L'Ender 3 V3 SE include una superficie del letto in acciaio per molle in PC, che ha un rivestimento ruvido. Anche se abbiamo riscontrato che questo materiale del letto ha un'eccellente adesione dello strato e abbiamo riscontrato prestazioni generalmente buone, non è il nostro materiale del letto preferito perché a volte le parti possono aderire troppo bene ed è possibile danneggiare il rivestimento durante la rimozione delle parti. Per questo motivo, abbiamo consigliato agli utenti SE di prendere in considerazione l'aggiornamento a una superficie del letto PEI, che può essere facilmente installata poiché la superficie si attacca magneticamente al letto di stampa.

D'altra parte, l'Ender 3 V3 KE include di default la superficie del letto PEI. Preferiamo il PEI perché ha una finitura liscia che fa sembrare bella la base delle stampe 3D, ma rilascia facilmente le stampe una volta che il piano si è raffreddato. Questo è un bel aggiornamento rispetto alla superficie del letto in acciaio per molle del PC sul SE.

Dimensioni e volume di costruzione dell'asse Z

L'Ender 3 V3 SE e l'Ender 3 V3 KE differiscono leggermente nella dimensione dell'asse Z, con il KE più corto di 10 mm nella dimensione Z:

  • Ender 3 V3 SE: 220 x 220 x 250 mm
  • Ender 3 V3 KE: 220 x 220 x 240 mm
Questa è una differenza abbastanza insignificante e scopriamo che utilizziamo molto raramente l’intera altezza Z di qualsiasi stampante 3D. Ma se vuoi stampare oggetti che spingano il limite dell'asse Z, avrai un margine leggermente inferiore con la KE.

In termini di dimensioni e ingombro sulla scrivania, le due stampanti presentano una disparità leggermente più notevole, con la KE un po' più ampia:

  • Ender 3 V3 SE: 349 x 364 x 490 mm
  • Ender 3 V3 KE: 433 x 366 x 490 mm

    L'importanza di questa leggera differenza di larghezza dipende da dove prevedi di posizionare la stampante. La KE è solo circa 3,2 pollici più larga, ma se hai poco spazio sulla scrivania o stai cercando di posizionare più stampanti su uno scaffale, l'ingombro maggiore della KE potrebbe essere un fattore.

    Sensore di esaurimento del filamento

    L'Ender 3 V3 KE include un sensore di esaurimento del filamento, mentre l'Ender 3 V3 SE non include il sensore e lo offre invece come aggiornamento opzionale.

    A nostro avviso, il sensore di esaurimento del filamento non è un'aggiunta particolarmente vantaggiosa alle stampanti 3D Creality. Abbiamo scoperto che quando il sensore rileva che il filamento è esaurito, interrompe la stampa e raffredda il piano, rilasciando così il modello stampato e rendendone impossibile la ripresa. Per questo motivo, a meno che non si monitori attentamente la stampante e non si noti il ​​momento in cui viene rilevato l'esaurimento del filamento, è improbabile che si salvi una stampa. Quindi, anche se si tratta di un piccolo vantaggio aggiuntivo sulla KE, non pensiamo che questa sia una differenza significativa tra le due stampanti.

    Quale stampante dovresti scegliere?

    Creality Ender 3 V3 SE e Ender 3 V3 KE offrono entrambe un set di funzionalità impressionante rispetto alle stampanti precedenti della gamma Ender 3 di Creality. Eravamo entusiasti di vedere i miglioramenti apportati al V3 SE quando è stato rilasciato, e il V3 KE si colloca ben al di sopra di esso con diversi aggiornamenti notevoli e un prezzo più alto da abbinare. Pensiamo che entrambe le macchine sarebbero un’ottima prima (o seconda, terza o decima) stampante 3D e non abbiamo grossi problemi con nessuna delle due macchine.

    Tuttavia, la KE offre chiaramente capacità aggiuntive significative rispetto alla SE. Tra le differenze, riteniamo che i miglioramenti del firmware e la maggiore velocità di stampa massima siano il motivo principale per scegliere Ender 3 V3 KE rispetto a SE. Il firmware basato su Klipper nella KE consente stampe più veloci e pulite e funzionalità come la stampa WiFi la fanno sembrare una macchina più moderna. I miglioramenti della velocità di stampa, insieme all’aggiunta della guida lineare sull’asse X, ti consentiranno di stampare più velocemente, riducendo uno dei maggiori fastidi della stampa 3D. Anche gli altri miglioramenti nel KE, come il raffreddamento delle parti aggiornato, l'hotend ad alta temperatura e la superficie del letto PEI, sono tutti miglioramenti significativi che probabilmente apprezzerai.

    D'altra parte, Ender 3 V3 SE ha un prezzo inferiore rispetto al modello KE e offre molte delle stesse funzionalità principali, come l'estrusore a trasmissione diretta Sprite, il livellamento automatico del letto e una velocità di stampa più elevata rispetto a molte vecchie stampanti 3D Creality. . Nei nostri test finora, è stata una macchina affidabile e facile da usare che produce ottimi risultati.

    La nostra opinione è che l'Ender 3 V3 KE valga il costo aggiuntivo per la maggior parte degli utenti. Ha alcuni degli aggiornamenti chiave che potresti voler aggiungere alla Ender 3 V3 SE alla fine, e generalmente ha un set di funzionalità più avanzate che la rende competitiva con le stampanti 3D che sono molto più costose. Tuttavia, se non riesci a trovare un KE in stock o la differenza di prezzo tra le macchine è un fattore importante nella tua decisione, anche il SE è una scelta solida.

    Torna al blog