Confronto: DJI Mini 4 Pro vs DJI Mini 3 Pro vs DJI Mini 3 -3Digital | Droni e Stampanti 3D

Confronto: DJI Mini 4 Pro vs DJI Mini 3 Pro vs DJI Mini 3

È arrivato il Mini 4 Pro, l’ultima iterazione della serie di droni Mini di DJI.

Progettato con un sistema di telecamere aggiornato, una trasmissione migliorata e un rilevamento omnidirezionale degli ostacoli, il Mini 4 Pro vanta alcune caratteristiche impressionanti.

Ma come si confronta con il DJI Mini 3 Pro…e il Mini 3?

Vale la pena fare l’upgrade? O se siete nuovi della serie Mini, qual è l’opzione migliore: il modello più recente o il Mini 3 Pro/Mini 3 dell’anno scorso?

Scopritelo in questo approfondito blog di confronto.

DJI Mini 4 Pro vs DJI Mini 3 Pro vs DJI Mini 3 – Caratteristiche principali in sintesi

Questa tabella fornisce una panoramica delle specifiche e delle caratteristiche principali di Mini 4 Pro, Mini 3 Pro e Mini 3.

DJI Mini 4 Pro DJI Mini 3 Pro DJI Mini 3
Peso Sotto i 249g Sotto i 249g Sotto i 249g
Camera Fotocamera grandangolare CMOS da 1/1,3 pollici
Ripresa verticale reale
Fotocamera grandangolare CMOS da 1/1,3 pollici
Ripresa verticale reale
Fotocamera grandangolare CMOS da 1/1,3 pollici
Ripresa verticale reale
Video 4K/60fps HDR
Slow Motion: 4K/100fps
Video notturno
4K/60fps, 4K/30fps HDR
Slow Motion: 1080p/120fps
4K/30fps HDR
Classificazione del colore 0-bit D-Log M, HLG D-Cinelike
Caratteristiche di sicurezza Rilevamento omnidirezionale degli ostacoli,
APAS 5.0
Rilevamento ostacoli in avanti/indietro/dietro, APAS 4.0 Rilevamento ostacoli verso il basso
Caratteristiche di volo intelligenti RTH avanzato, volo Waypoint, controllo della velocità di crociera RTH intelligente RTH intelligente
Distanza di trasmissione (CE) DJI O4: fino a 10 km.
Feed live a 1080p/60fps
DJI O3: Fino a 8 km
Feed live a 1080p/30fps
DJI O2: Fino a 6 km
720p/30fps in diretta

La fotocamera

Si acquista un drone Mini per le sue capacità di creazione di contenuti, quindi ha senso iniziare con un’occhiata approfondita alla fotocamera di ciascun velivolo.

Tutti e tre sono dotati di un sensore CMOS da 1/1,3 pollici e possono acquisire immagini da 12MP/48MP. Ma questo racconta solo metà della storia.

In breve, il Mini 4 Pro è stato progettato con una nuova piattaforma di elaborazione delle immagini che ne migliora le prestazioni complessive.

I principali miglioramenti includono:

  • Acquisizione 4K/60fps HDR
  • Possibilità di utilizzare i profili colore D-Log M e HLG
  • Funzionalità slow motion migliorate
  • Video con riprese notturne

Diamo quindi un’occhiata a questi aggiornamenti in modo più dettagliato.

HDR migliorato

Per quanto riguarda la risoluzione della fotocamera, Mini 4 Pro e Mini 3 Pro possono raggiungere 4K/60fps, mentre Mini 3 Pro arriva a 4K/30fps.

Tuttavia, la differenza tra il Mini 4 Pro e il Mini 3 Pro in questo settore è la capacità del Mini 4 Pro di scattare con una gamma dinamica più elevata, aiutandovi a catturare scatti fantastici in situazioni ad alto contrasto.

Per esempio, la Mini 4 Pro può raggiungere 4K/60fps HDR, rispetto ai 4K/30fps HDR della Mini 3 Pro e anche della Mini 3.

Slow Motion rinnovato

Anche la funzionalità slow motion è stata migliorata, con la possibilità di riprendere fino a 4K/100fps, rispetto ai 1080p/120fps della Mini 3 Pro. Il Mini 3 non dispone della funzionalità slow-mo. La risoluzione più elevata del Mini 4 Pro migliora la nitidezza dei video, insieme alla fluidità dei video a 100fps.

Video notturno

Il Mini 4 Pro dispone dell’impressionante funzionalità video Night Shots. Adotta un algoritmo di riduzione del rumore su più scale per sopprimere il rumore e ottenere riprese più nitide in condizioni di scarsa illuminazione.

D-Log M e HLG

Gli operatori del Mini 4 Pro potranno beneficiare delle modalità colore D-Log M e HLG a 10 bit.

D-Log M a 10 bit garantisce gradazioni di colore naturali e uniformi, anche in scenari ad alto contrasto, come l’alba e il tramonto.

Il Mini 3 Pro, invece, dispone della modalità colore D-Cinelike, mentre il Mini 3 utilizza solo la normale profilazione del colore.

NextGen SmartPhoto

Questa funzione della Mini 4 Pro seleziona la modalità HDR o HyperLight in base al riconoscimento intelligente della scena, ottenendo una gamma dinamica più elevata e simulando una lunga esposizione notturna.

Altre specifiche della fotocamera

Tutti e tre i droni Mini possono scattare in JPEG e DNG (RAW); hanno capacità di zoom digitale fino a 4x; sono in grado di scattare in verticale per ottimizzare i contenuti per i social media, sono compatibili con LightCut per la funzionalità di editing con un solo tocco e possono utilizzare QuickShots per la creazione di contenuti semplificati.

Modalità QuickShots Funzionalità Droni compatibili
Dronie L’aereo vola all’indietro e sale con la telecamera puntata sul soggetto. Mini 4 Pro, Mini 3 Pro, Mini 3
Rocket L’aereo sale con la telecamera rivolta verso il basso. Mini 4 Pro, Mini 3 Pro, Mini 3
Circle L’aereo gira intorno al soggetto. Mini 4 Pro, Mini 3 Pro, Mini 3
Helix L’aereo sale e gira a spirale intorno al soggetto. Mini 4 Pro, Mini 3 Pro, Mini 3
Boomerang L’aereo vola intorno al soggetto con un percorso ovale, salendo mentre si allontana dal punto di partenza e scendendo quando torna indietro. Mini 4 Pro, Mini 3 Pro, Mini 3
Asteroid L’aereo vola all’indietro e verso l’alto, scatta diverse foto e poi torna al punto di partenza. Il video generato inizia con una panoramica della posizione più alta e poi mostra la vista dall’aereo mentre scende. Mini 4 Pro, Mini 3 Pro

Il design

Come suggerisce il nome, il Mini 4 Pro, il Mini 3 Pro e il Mini 3 sono droni minuscoli: tutti e tre pesano meno di 249 grammi.

Questo aspetto è importante per numerose ragioni.

Molto portatili, per catturare contenuti in movimento.
Estremamente sicuri, particolarmente utili per i principianti.
Rispettoso delle normative sui droni. Vola nella sottocategoria A1 della categoria Open (voli sopra le persone ma non sopra la folla) senza bisogno di addestramento, A2 CofC/GVC. Questo rende la serie Mini un ottimo drone entry-level.

Mini 4 Pro Mini 3 Pro Mini 3
Piegato (L x L x A) Piegato: 148 x 94 x 64 mm Piegato: 145 x 90 x 62 mm Piegato: 148 x 90 x 62 mm
Dispiegato – con eliche (L x L x A) Dispiegato (con eliche): 298 x 373 x 101 mm Dispiegato (con eliche): 251 x 362 x 70 mm Dispiegato (con eliche): 251 x 362 x 72 mm

Prestazioni

Il Mini 4 Pro, il Mini 3 Pro e il Mini 3 sono tutti ottimi aeromodelli, soprattutto per le loro dimensioni, e non c’è molto che li separi in termini di velocità e resistenza al vento.

Tutti e tre raggiungono una discreta autonomia di volo, ma il Mini 3 può rimanere in volo per quattro minuti in più rispetto al Mini 4 Pro e al Mini 3 Pro.

Mini 4 Pro Mini 3 Pro Mini 3
Tempo di volo massimo 34 minuti 34 minuti 38 minuti
Velocità massima 16 m/s 16 m/s 16 m/s
Tempo massimo di discesa 5 m/s 5 m/s 5 m/s
Tempo massimo di salita 5 m/s 5 m/s 3.5 m/s
Temperatura di esercizio -10°C fino a 40°C -10°C fino a 40°C -10°C fino a 40°C
Resistenza massima alla velocità del vento 10.7 m/s 10.7 m/s 10.7 m/s
Grado di protezione IP No No No

Caratteristiche di sicurezza

Grazie alla loro leggerezza, tutti e tre i Mini droni sono velivoli molto sicuri.

Tuttavia, il Mini 4 Pro include alcune funzioni aggiuntive che portano la sicurezza a un livello superiore.

Rilevamento omnidirezionale degli ostacoli

Il DJI Mini 4 Pro è il primo drone DJI Mini ad avere un rilevamento omnidirezionale degli ostacoli, con quattro sensori di visione grandangolare e un paio di sensori di visione verso il basso.

La luce ausiliaria inferiore del Mini 4 Pro aumenta la stabilità durante il volo a bassa quota di notte. Riduce la possibilità di far precipitare il drone su terreni sconnessi o senza una visione sufficientemente chiara del terreno.

l Mini 3 Pro ha invece un sistema di rilevamento a tre vie (avanti, indietro e verso il basso), mentre il Mini 3 ha un sistema di rilevamento verso il basso. Né il Mini 3 Pro né il Mini 3 dispongono di una luce ausiliaria di fondo.

Ritorno a casa avanzato

Il Mini 3 Pro e il Mini 3 dispongono della funzione Return To Home, ma il Mini 4 Pro fa un ulteriore passo avanti grazie all’Advanced RTH, in grado di pianificare un percorso di volo rapido e sicuro per tornare al punto di partenza aggirando gli ostacoli.

È inoltre dotato di AR RTH, che offre una rapida visualizzazione del percorso RTH, del punto di partenza e della posizione di atterraggio.

Rotta AR RTH: Visualizza gli ostacoli lungo il percorso. Ciò consente di migliorare l’esperienza di volo.
AR Home Point: Visualizza la posizione e l’ambiente del punto di partenza. Aggiornamento in tempo reale del punto di partenza.
AR Aircraft Shadow: visualizza la posizione di atterraggio. Richiede che il gimbal esegua riprese ad alto angolo per la visualizzazione.

Caratteristiche di volo intelligenti

Il DJI Mini 4 Pro è dotato di alcune funzioni intelligenti avanzate che aiutano gli operatori a ottenere ancora di più da ogni volo e a semplificare la creazione di contenuti.

Ad esempio, il Mini 4 Pro è dotato di un sistema di tracciamento avanzato – ActiveTrack 360° – e di altre funzionalità come Waypoints e Cruise Control.

Si tratta di funzioni straordinarie, con diversi vantaggi chiave:

ActiveTrack 360°: Personalizza le traiettorie di volo e ottiene diversi effetti di inseguimento dei soggetti. Questo consente di scorrere un percorso sulla nuova interfaccia della rotella di tracciamento per ottenere effetti come l’orbita e la spirale verso l’alto.
Waypoint: Migliorate l’efficienza delle riprese con la funzione di percorso automatico di Waypoint Flight per una ripetibilità precisa del percorso. Preimpostate dei punti e il drone li seguirà automaticamente.
Controllo di crociera: Riduce l’affaticamento durante i voli a lunga distanza e a velocità costante e riduce ulteriormente le vibrazioni della fotocamera con un movimento più fluido.


La tabella seguente fornisce una panoramica delle funzioni intelligenti di Mini 4 Pro, Mini 3 Pro e Mini 3. Mostra come il Mini 4 Pro sia dotato di un maggior numero di funzioni intelligenti rispetto alla generazione precedente.

Mini 4 Pro Mini 3 Pro Mini 3
ActiveTrack ActiveTracking Tracciamento normale x
Volo Waypoint
x x
Controllo della velocità di crociera
x x
Hyperlapse

x
MasterShots

x
QuickShots


Panorama


Trasmissione

Il DJI Mini 4 Pro è dotato della più recente tecnologia di trasmissione video di DJI – O4 – che offre una trasmissione video più stabile e migliori capacità anti-interferenza. Inoltre, consente una migliore qualità della visione dal vivo.

Mini 4 Pro Mini 3 Pro Mini 3
Sistema di trasmissione O4 O3 O3
Distanza di trasmissione (CE) 10km 8km 6km
Qualità della visione dal vivo 1080p/60fps 1080p/30fps 720p/30fps

La trasmissione migliorata del Mini 4 Pro contribuisce a fornire segnali più stabili per ridurre il balbettio e le cadute di frame rispetto alla generazione precedente.

La frequenza dei fotogrammi migliorata consente una visione live più fluida, mentre la latenza più bassa offre un’esperienza operativa più veloce e reattiva.

Radiocomando

Il Mini 4 Pro è compatibile con i nuovi DJI RC 2 e DJI RC-N2, che costituiscono la base del sistema di trasmissione migliorato.

Il Mini 3 Pro è compatibile con il DJI RC Pro, il DJI RC e il DJI RC-N1, mentre il Mini 3 può essere utilizzato con il DJI RC-N1 Remote Controller e il DJI RC.

Al momento del lancio, sembra che il Mini 4 Pro non sia attualmente compatibile con gli occhiali DJI, mentre il Mini 3 Pro può essere utilizzato con i DJI Goggles Integra e DJI Goggles 2.

Il prezzo

Non c’è molta differenza di prezzo tra il Mini 4 Pro e il Mini 3 Pro.

All’estremo opposto, il Mini 3 è il più conveniente, ma è il meno potente dei tre mini droni.

Sintesi

I mini droni DJI sono all’avanguardia e continuano a migliorare con l’uscita del Mini 4 Pro.

Con le sue capacità di fotocamera migliorate, il rilevamento omnidirezionale degli oggetti, la trasmissione aggiornata e la suite di modalità intelligenti, il Mini 4 Pro racchiude molto nel suo piccolo telaio.

Si tratta di aggiunte straordinarie, ma se siano sufficienti a giustificare un upgrade rispetto al Mini 3 Pro dipende dalle opinioni personali.

Tuttavia, il Mini 3, che ha il prezzo più basso, potrebbe piacere ad alcuni utenti che sono felici di sacrificare alcune funzionalità e capacità per risparmiare un po’ di denaro.

Torna al blog