DJI presenta l’innovativa serie Zenmuse H30 -3Digital | Droni e Stampanti 3D

DJI presenta l’innovativa serie Zenmuse H30

DJI, leader mondiale nel settore dei droni civili e della tecnologia delle fotocamere creative, ha presentato oggi la serie DJI Zenmuse H30. Per la prima volta DJI ha superato i limiti dei carichi aziendali, con immagini diurne e notturne più nitide da lontano e angolazioni più precise. Entrambi i modelli H30T e H30 sono carichi aerei con multisensori adatti in qualsiasi condizione atmosferica.

H30T integra cinque moduli principali: fotocamera grandangolare, fotocamera con zoom, termocamera a infrarossi, rilevatore laser e luce ausiliaria a NIR. Il modello H30 integra, invece, quattro moduli: fotocamera grandangolare, fotocamera con zoom, rilevatore laser e luce ausiliaria a NIR. Compatibile con DJI Matrice 300 RTK e Matrice 350 RTK, la serie Zenmuse H30 utilizza algoritmi intelligenti che consentono ai piloti di vedere con maggiore precisione e chiarezza durante il giorno e di migliorare la visione notturna in ambienti bui.

“Ancora una volta DJI si è spinto oltre i confini delle immagini aeree e ha stabilito nuovi standard di percezione e di imaging con la serie Zenmuse H30”, ha dichiarato Christina Zhang, responsabile DJI per le strategie aziendali.  “Grazie a visuali senza precedenti, i piloti di droni potranno sicuramente migliorare l’efficacia delle operazioni di ricerca e salvataggio, della lotta agli incendi, dei monitoraggi industriali e dell’attuazione di progetti di conservazione. In qualità di carichi di punta integrati e potenti, sono progettati per rispondere alle esigenze di diversi settori critici. ‌”

Riprese complete grazie a ‌una visione più ampia e nitida

La serie Zenmuse H30 consente ai piloti di vedere con maggiore chiarezza durante il volo. Grazie alla fotocamera con zoom da 40 MP ad alta risoluzione (zoom ottico fino a 34× e zoom digitale fino a 4001), gli operatori della sicurezza pubblica, del soccorso di emergenza, delle ispezioni energetiche e di altre infrastrutture critiche possono osservare e riprendere informazioni più dettagliate, come la lettura di una targa a 650 m di distanza.

In condizioni di smog o di elevata umidità dell’aria, la funzione Electronic Dehazing (Rimozione foschia elettronica) rende più nitide le immagini riprese con la fotocamera con zoom. Grazie a livelli di rimozione della foschia bassi e alti, la serie Zenmuse H30 offre una visione ottimizzata per numerosi ambienti operativi, dai soccorsi di emergenza alle ispezioni energetiche di routine.

L’algoritmo di stabilizzazione delle immagini della serie Zenmuse H30 riduce le vibrazioni e offre immagini stabili e nitide durante varie attività, come le ispezioni dettagliate di linee elettriche. Inoltre, il rilevatore laser fornisce informazioni sul posizionamento di soggetti che si trovano a una distanza compresa tra 3 e 3.000 m, con prestazioni 2,5 volte superiori rispetto alla generazione precedente.

Maggiori dettagli di giorno e di notte

In condizioni di scarsa luminosità, le fotocamere con zoom e grandangolari della serie Zenmuse H30 possono passare alla modalità Scena notturna e garantire un funzionamento continuo durante tutto l’arco della giornata. In modalità Scena notturna, la fotocamera con zoom supporta anche la luce IR per infrarossi più potenti e l’illuminazione NIR, agevolando le operazioni di sorveglianza notturna e di ricerca e soccorso.

La visione notturna a colori e in bianco e nero forniscono visualizzazione live e registrazioni di alta qualità, per una visione ottimizzata nelle missioni di ricerca e soccorso. Inoltre, le fotocamere con zoom e grandangolari possono utilizzare gli algoritmi di immagine intelligenti della modalità Smart Capture per valutare automaticamente la luminosità dell’ambiente circostante e realizzare foto con transizioni naturali tra luci e ombre ricche di dettagli.

Prestazioni a infrarossi più potenti

La termocamera a infrarossi del modello H30T vanta una risoluzione di 1280×1024 con zoom digitale fino a 32×. Può rilevare temperature fino a 1600 °C e assistere i vigili del fuoco nell’individuazione di zone a rischio d’incendio. Inoltre, le tre modalità di guadagno a infrarossi consentono alle squadre di ricerca e soccorso di identificare piccole differenze di temperatura tra oggetti, persone e animali. Con una risoluzione 4 volte superiore a quella della generazione precedente, la termocamera migliora ulteriormente il riconoscimento dei soggetti e agevola le attività di monitoraggio e salvaguardia della fauna selvatica a lunga distanza.

La funzione di immagine a infrarossi UHR (Ultra-High Resolution) si attiva automaticamente quando i livelli di zoom sono più elevati, per immagini più nitide. Con Link Zoom è possibile confrontare in parallelo le immagini a luce visibile e termiche e individuare più rapidamente il soggetto. Inoltre, si può controllare contemporaneamente lo zoom della termocamera a infrarossi e della fotocamera con zoom per mantenere i FOV sempre allineati e semplificare il rilevamento rapido dei soggetti.

Per le missioni di soccorso, la serie H30 supporta anche la pre-registrazione sull’app fino a 30 secondi. In questo modo, i primi operatori sono agevolati nella raccolta di prove e nell’acquisizione di scene antecedenti la registrazione.

Adattabilità ambientale di livello superiore

Classificata IP54, la serie Zenmuse H30 è resistente alla polvere e all’acqua per operare in modo affidabile anche in condizioni atmosferiche avverse. Può anche operare a temperature estreme comprese tra -20 °C e 50 °C.

Torna al blog